Featured Posts

luni, 26 octombrie 2009

Petto di pollo ripieno di prugne - Fantasia d'autunno

Autunno con arome di prugne, mele cotte e nebbia cosi consistente com'e la panna tanto aromata che ti senti a metterla sul pane e darla un morso pieno di voglia. Adoro l'autunno! Con i suoi colori, con la sua poesia, con la sua anima calda e dolce. Vorrei essere autunno ricco e dolce, fatta dalla mano di un Maestro per colorare il mondo come che sia il mio dipinto. Cosi fa anche l'autunno al di la di riempirci le case con gli aromi di frutti e legumi. Ma la amo di piu per l'uva che splende dappertutto senza risparmio, per il colore delle prugne che ti provocano alle lunghe notti accanto alla "silvoiza" bollente (una marmelatta unica in Europa, un prodotto tipico Transilvano). La charmante marmellata con aroma di fiabe e indovinelli, con odore di musto che mescolandosi con gli aromi delle prugne diventate marmellata ti fanno addormentare.
Benvenuto infanzia, perche l'autunno e il tuo stagione. Con voglia di giocare, l'elegante donna della natura ti invita a giocare anche tu. Almeno nella cucina se hai perso il piacere di collezionare foglie in colori e tante forme diverse, se hai perso il senso dell'umore delle castagne che pur cadendoti in testa fanno un bel, consistente rumore. E se oggi ti lamenterebbi piu per un tale fatto invece di ridere di tutto cuore, forse sei invechiato troppo. Per l'amore di questo autunno cosi bello e scherzzoso io ho raccolto nel piatto tutto cio che amo di piu: l'uva e le prugne che ho nascosto al petto di un pollo innocente il cui l'ho fatto re su una salsa di prugne dolciastra e un po di riso ciccioto che balla cosi per divertirsi con qualche chicchi di piselli. Giocate anche voi. Il sapore e stupendo, il piatto bellissimo e la ricetta e creativa. Io l'ho imparata a Lugoj (Transilvania/Romania). L'ho cambiata per essere piu come me e cosi e diventata una ricetta mia.
E se vi ho parlato di Lugoj. Un po di tempo fa ho attraversato questa piccola citta, un pezzo di Transilvania con una storia cosi speciale che la gente pure se l'ha dimenticata. Amo questa piccola citta in cui i tedeschi e i romeni si guardano dalle due righe del fiume Timis. Perche qui sono stati divisi cosi i posti. I tedeschi sulla riga sinistra, i romeni sulla riga destra del fiume. Hanno costruito ponti tra di loro e tutti hanno chiamato la citta: Lugoj. Una volta e stata una delle principale cittadelle fortificate dalla Transilvania. Ora e rimasto solo il silenzio con cui il fiume scende pigro tra le case. Pero, negli 1848, in agosto e stata l'ultima sedia del governo revoluzionario ungherese da Budapesta. Kossuth si e nascosto qui provando a scappar via verso gli ottomani, sperando che la sara al sicuro.
Lugoj ha portato la fama della Transilvania in tutto il mondo. Qui e stato nato Bela Lugosi, l'attore che ha datto l'immagine piu potente di Dracula nel cinema e ha costruito cosi il piu forte brand della Romania. Un po furfante e fifone dopo come dice la storia, la stessa storia che non l'ha mai perdonato per aversi presentato da solo di essere il piu importante attore del teatro ungherese di tutti timpi. Béla Ferenc Dezső Blaskó com'era il suo vero none e stato nato  a Lugoj a 20 ottobre 1882 nella famiglia di un capo di banca. Orgoglioso e senza amare troppo lo studio, Bela abbandona la scuola all'eta di 12 anni e si dedica all'attoria. Ha avuto qualche ruoli piccoli nei teatri locali poi si e affermato a Budapesta. Nella prima Guerra Mondiale e stato ferito e per questo ha ricevuto una medaglia dall'armata austriaca. Pero l'attivista politico che era ha dovuto lasciare i suoi posti poco dopo per le sue scelte politiche e si e rifugiato in America. Per le sue credenze politiche si e abbandonato anche la moglie, divorziando a solo 3 anni dopo il matrimonio. E morto a Los Angeles, a l'eta di 70 anni nel suo letto dopo che ha costruito in tutto il mondo il mito di Dracula, il demonio della Transilvania.  



Ingredienti:
500 gr petto di pollo
500 gr prugne
200 gr chicchi d'uva Merlot
300 ml vino rosso
3 cucchiai zucchero
1 cucchiaio succo di limone
1 cucchiaino di cannellalingurita scortisoara
100 gr parmiggiano
100 ml olio d'oliva o di palma
100 ml acqua
3-4 chiodi di garofano
2 cani de riso
100 gr chicchi di piselli



Come si fa?
1.  Tagli il petto di pollo in fette abbastanza grosse che poi sbatti un po come per snitzel. Metti su un po di sale e di pepe bianco (se hai).
2. Su ogni fetta di carne, metti una fettina di parmiggiano, 1/2 di frutti di prugne in cui hai nascosto prima 2-3 chicchi d'uva. Fa un piccolo rottolo di carne che chiudi con un stuzzicadente. Sopra la carne metti un po di paprika dolce oppure chilli. Aggiungi l'acqua e l'olio e lascia nel forno finche la carne e gia fatta.
3. In una pentola metti circa 300 gr di prugne tagliate in quadratini, aggiungi il vino rosso e il succo di limone e fai bollire. Appena bolle aggiungi lo zucchero, i chiodi di garofano e la cannella e lascia a bollire finche la salsa prende un po di consistenza. 
4. Lava bene il riso in acqua fredda, aggiungi i chicchi di piselli, metti abbastanza acqua per coprire bene il riso e aggiungi un po di sale. Copri con foglie d'alluminium e lascia nel forno per circa 30 min finche il riso assorbe tutta l'acqua. 
5. Metti in tavola la carne accanto la salsa e il riso. Puoi decorare come ti va. 


Buon appetito!

Digg Google Bookmarks reddit Mixx StumbleUpon Technorati Yahoo! Buzz DesignFloat Delicious BlinkList Furl

4 bricciole: on "Petto di pollo ripieno di prugne - Fantasia d'autunno"

Federica spunea...

wow che piatto favoloso!! adoro il pollo..segno al tua ricetta

Betty spunea...

che belle foto! danno davvero l'idea dell'autunno con quei colori, bellissimi e buonissimo questo petto di pollo così preparato!
un abbraccio e buona settimana.

Vanessa spunea...

Lacrima ti ho iscritta all'Associazione golosi ti ringrazio per l'adesione. Comunque se vuoi puoi partecipare lo stesso alla raccolta natalizia con un piatto tipico della tua tradizione ;)

Lacrima spunea...

@Fede
sono contenta che ti piace :) aspetto che la provi :)

@Betty
grazie di cuore. davvero e buonissimo il pollo cosi. un bacio e buona settimana anche a te.

@Vanessa
grazie di cuore... partecipero allora anch'io con un piatto tipico e mi fa un gran piacere di stare con voi :)

Trimiteți un comentariu