Featured Posts

marți, 21 iulie 2009

Memorie culinarie - Savarin con gelato di panna montata





Nella mia infanzia comunista c'era un deposito, un negozio di cui inc
iampavi a quasi ogni passo, era presente in tutti quartieri. Era chiamato "Gospodina" ("casalinga"). Quei negozi puzzavano sempre di birra, fumo di sigarette di bassa qualita e di "cavolo a la Cluj" (un piatto tradizionale della mia citta fatto di cavolo soffritto con riso e salsicie).

Negli ultimi anni del comunismo nella Roman
ia non c'era più nulla di quel odore. Tutti i negozzi erano ormai eternamente vuoti. Assolutamente vuoti. Una signora sorvegliava allo sguardo perso ed apatico le tavoline "al muso del cavallo" dove non si mangiava piu ne in piedi ne seduti, e un banco usato su di cui non c'erano che i bicchieri di birra sempre vuoti.
Eterna fila in qualsiasi pre-1989,
Immagine davanti ad un negozio di prodotti di latte (tratto da iphoto.com)

Tuttavia, un dolce era ciò che mi stava facendo ad entrare in questi negozzi dove normalmente doveva trovarsi dei preparati per "le compagne comuniste occupate nel campo di lavoro per la costruzione della societa socialista multilaterale sviluppata" (orribile! pero cosi sentivi parlandosi dappertutto in scuola, al lavoro o leggevi in quei pochi giornali che erano). Talvolta trovavi piccole 'ranette", un dolce fatto di biscottini sfarmati mischiati con sciroppo e una sostanza grassa, che sicuramente burro non era in quei tempi. Anche piu rarissimo c'erano tortine "savarin". Negli ultimi due anni del comunismo, nemmeno uno di questi due dolcetti non c'erano piu.

Oggi ho scritto una nuova "Leggenda della Epoca d'Oro". Mi sono ricordata delle cose che vorrei di non aver mai vissuto, di non aver mai conosciuto, di non aver mai avuto occasione di ricordare. Delle cose che speravo di tutto cuore che avevo dimenticato. Mi rendo conto che quelle cose non sono dimenticate, sono vive, che sono ancora con me anche se ero solo una ragazza in quei giorni. Una del
le poche gioie dolci della mia infanzia erano le tartine "savarin" per cui risparmiavo ogni soldino che i miei genitori mi davano per poter compremele IO invece di riceverle sempre.

E ho sfuggito nella cucina a ricostruire una memoria, una nuova pero che sostituisca la vecchia memoria.

Tempo di preparazione: 1 ora
Per la refrigerazione: minimo 2 ore
Porzioni: 26 pezzi

Ingredienti:
Per Savarin

5 uova
5 cucchiai di pangrattato
5 cucchiai di zucchero
200 ml alchermes o liquore di ciliegio dolce
2 arance

Per il gelato
150 gr di zuc
chero
300 ml di latte

50 g di fecola
400 ml di panna da montare


1. Fate schiuma i 5 albumi con 5 cucchiai di zucchero e aggiungette i tuorli e il pangrattato. Metti l'impasto in una lastra dei muffin, in cui prima si mettono forme di carta. Tenere al forno per 15-20 minuti Lasciali raffreddarsi alla temperatura ambiente per riempirle poi.
2. Il latte, zucchero e amido si mettono al fuoco e mescolate fino a quando si ottiene un budino abbastanza consistente. Aggiungette il succo di una arancia e lasciate raffreddarsi. Infine aggiungette 400 ml di panna da montare. Tenete nel freezer per lo meno 2 ore.

3. Dividete le savarin in due e prendete fuori un po dell'impasto senza rovinare pero la forma del dolce. Inzuppati con liqueur o Alchermes. Farcite l'impasto con un globbo di gelato di panna montata. Io ho messo il gelato in una bara di confetteria e cosi l'ho riempito il dolce. Decorate con fette di arancia tagliata in quattro e scaglie di cioccolato.


Segreto:
L'impasto del savarin non aumenterà molto al forno, se non sono le uova fresche, o se la schiuma non si comporta come uno di meringhe, che è quello di essere forte. Se si vuole un dolce piu lievitato, fate una pandispan di 5 uova, in cui viene sostituito il pangrattato con la farina e si aggiunge un bustino di lievito in polvere. Non esce più la stessa consistenza della tortina, ma cresce molto meglio.

Buon appetito



Digg Google Bookmarks reddit Mixx StumbleUpon Technorati Yahoo! Buzz DesignFloat Delicious BlinkList Furl

6 bricciole: on "Memorie culinarie - Savarin con gelato di panna montata"

lenny spunea...

Mi hai commosso con i tuoi ricordi legati ad un'epoca politica poco felice, ma ho apprezzato il desiderio di "ricostruire" e sovrapporre un nuovo ricordo a quello passato :))

Federica spunea...

ma non favolose!!! immagino già la squisitezza....mmmm...bravissima!!

Lacrima spunea...

@Federica
sono molto rafinati questi dolcetti visto che la tartina e morbida e aromata, e il gelato e finissimo e delicato.

Lacrima spunea...

@Lenny
grazie di cuore :) sembra che facendo cosi le memorie diventano un po piu sopportabile, cambiano colore e ti puoi ricordare anche delle belle cose, e questi savarin, fatti cosi sono una bella memoria gustativa :)

almeno questa memoria si puo sostituire, ma non so come si sostituisce la memoria della fame di quel periodo. forse creando ricette anche piu belle e consistente, generose di colori e sapori :)

clamilla spunea...

Veramente golosa questa ricetta!
Complimenti!
Marty

furfecchia spunea...

Ciao Lacrima!
HAi commosso anche me con il tuo racconto...


Ti rispondo qua alle domande che hai fatto sul mio blog:
Il pane toscano è un pane senza sale
I budini di peperoni li puoi usare come antipasto, però ti consiglio di unirci qualche cappero e un'acciuga oppure li puoi accompagnare a dei formaggi si sposano benissimo con la feta o con una mozzarella.

Trimiteți un comentariu